Happy New year

Caro 2014 sei stato un anno pieno di sorprese , e voi miei follower siete meravigliosi <3.
2015 STUPISCIMI! E tanti auguri a voi
Ecco alcune foto del mio instagram  @giusyesposito7

Dear 2014 you have been a year full of surprises, and you are my followers wonderful <3.
2015 Astound! And happy birthday to you
Here are some photos of my instagram @giusyesposito7







video

history of costume, dress

Salve ragazze oggi vi parlo di una mia materia storia del costume, approfondendo l'argomento su l'abito lungo.
Nell’uso generico il termine abito indica il singolo
indumento o l’insieme dei capi indossati; nell’accezione specifica della storia del costume e nella tecnica sartoriale femminile, l’abito costituisce la tipologia vestimentaria del capo intero.Le origini dell’abito coincidono con l’evoluzione della tunica, indumento base della tradizione abbigliamentaria antica ed orientale.
L’evoluzione di questo capo ha portato a coprire l’intero corpo, anche a più strati. Una tunica interna, a colori
vivaci, la kandis ed una esterna, la kaunace, disposta in diagonale a formare una serie di balze e frange, costituiscono il costume assiro-babilonese. I persiani indossarono lunghe tuniche sovrapposte
molto decorate e asimmetriche sulle spalle. Le donne egizie ebbero quella che si può considerare
la prima veste femminile: la kalasiris, semplice e diritta, senza alcun taglio, ottenuta
con un solo pezzo di stoffa. Essa fasciava il corpo ed era trattenuta da bretelle, può essere considerata
antesignana del più recente “nude look”quando è realizzata in fine tessuto di lino plissè, la lavorazione tipica dei lini egizi più pregiati. Al tempo dei Greci i templi erano maestosi, alteri
come le vesti delle donne. Da una descrizione di Omero leggiamo: “la veste nazionale, il peplo, è
una specie di scialle tenuto su con due spilloni, e lascia scoperto un fianco scendendo in pieghe
ondulate che ripetono l’effetto delle colonne dei templi. A volte la parte superiore è ripiegata e viene
lasciata ricadere formando quegli affascinanti drappeggi che vediamo nel fregio del Partendone”.
Ad Atene il chitone o peplo dorico è un rettangolo assai ampio con due lati cuciti: la veste tubolare
risulta trattenuta sulle spalle da una serie di spille o fibule. La vita è segnata da una ricca cintura,
il tessuto risulta spesso plissettato.A Roma, le donne portano la lunga tunica tubolare, detta
stola, che scende fino ai piedi, con bordatura dorata, stretta in vita da una cinta e al di sopra coperte da uno scialle, il pallio o la palla, cioè un grande mantello quadrangolare che avvolgeva anche il capo.La struttura del costume Dopo il Mille, il costume si presenta come una rielaborazione delle vesti di origine bizantina: le donne indossano una doppia tunica. Quella di sotto, realizzata in
tela, meno ampia e meno rigida, accostata al corpo con lunghe e strette maniche. Sopra viene indossata l’altra tunica colorata, realizzata in stoffa più pesante e di maggiore pregio, a volte più corta della prima. Quest’ultima ha maniche lunghe, molto allargate al fondo, con
smerlature affrappate e bordure di pelliccia. Nel corso del Duecento e del Trecento le prime gonnelle sono aderenti al busto, hanno la vita leggermente alta, ampie nel fondo, lunghe e preziose, presentano
ricami e bordature, con differenti denominazioni a seconda del luogo. Nel Quattrocento l’abito femminile è definito dalla gonnella o gamurra, un vestito aderente, usato per stare in casa, o per uscire, ma mai senza la cioppa.izantino prevede due tuniche sovrapposte, seguendo la tipologia romana. Alla fine del Quattrocento le figure non sono più esili ed affusolate,
ma presentano fianchi larghi e vesti che esaltano la figura materna e muliebre dal ventre rigonfio. Le nuove fogge aprono la via non solo a nuovi vestiti ma anche ad un nuovo modo di vedere
la vita, la religione e la morale. Mentre le vesti del Medioevo e del Primo Rinascimento erano
generalmente intere, ora si stabilisce definitivamente il distacco della gonna dal busto. Per tutto il Cinquecento e il Seicento l’abito femminile è costruito in sezioni separate per mezzo di impalcature
rigide. Nel 1700 vengono importate dalle Indie le cotonine esotiche stampate, di sapore orientale che conquistano le corti europee per la leggerezza e la fantasia: vengono usate a metri nella nuova moda francese dell’abito volante, robe volant, nato dalla rivoluzione stilistica del rococò, che, durante il periodo della Reggenza, libera la moda dalle affettazioni di maestosità della corte del Re Sole.se una forma ellittica, sviluppando il volume della gonna solo sui fianchi e schiacciando il davanti e il dietro.
La chemise à la reine, indossata dalla regina Maria Antonietta nel ritratto della pittrice alla moda, Elisabet Vigèe Lebrun, rappresentò il lancio di uno stile innovativo di derivazione orientale: si trattava di un abito-camicia in mussolina leggerissima, diritto, con maniche lunghe e fascia in vita. L’ampiezza era trattenuta alla scollatura da una coulisse, una arricciatura a strati alle maniche ed una
ampia balza all’orlo. Il candore del tessuto e la linea morbida ne fecero il modello estetico da perseguire, in perfetta sintonia con il pensiero illuminista. In periodo Neoclassico il recupero di elementi stilistici dell’antichità greco-romana .
800 l'anno che fa sognare!L’abito intero non è mai stato prerogativa delle classi popolari, dato l’alto
metraggio di tessuto richiesto: le popolane vestivano con semplici camiciole, gonne arricciate in tessuto grezzo e bustini per sorreggere il seno; era immancabile il grembiale.
Il Giornale delle nuove mode di Francia e Inghilterra nell’ottobre 1792 annuncia: “Quello che c’è di nuovo per le donne sono i grembiali da donna di casa: è di moda la casalinga, la moda da pastorella, comoda”. Il vestito intero rimane il capo principale dell’abbigliamento femminile, ed evolve le sue proporzioni in relazione all’affermarsi delle mode delle classi agiate: a tubo durante l’epoca napoleonica e la restaurazione, a campana sino a metà Ottocento, a cupola sino al 1870, a campanula
sino al 1910. Il tailleur, improntato al vestiario maschile, compare verso il 1885 indossato sul cul de paris, il cuscinetto imbottito che mette in evidenza la parte posteriore, portato anche sotto le vesti da casa o nelle versioni eleganti da gran sera. Nel 1889 la Tour Eiffel si erge sull’orizzonte parigino simile ad un enorme traliccio:la sua linea sottile e svasata in basso è la stessa degli abiti femminili del
tempo detti a corolla
.Il movimento Liberty, la Secessione Viennese,lo Jugendstil, alla ricerca di forme decorative naturali, identificano la silhouette femminile in forme floreali aggraziate: calla, giglio, campanula. Per adattarsi a tali modelli, a seconda delle mode il corpo viene costretto, ancora una volta, in forme innaturali: a trottola, a S, a V.
Agli inizi del Novecento, con il couturier Paul Poiret, le donne assecondano le linee del corpo con stoffe morbide e forme non restrittive che individuano un nuovo concetto di eleganza. Gli anni Venti con la linea a tubo hanno determinato l’innovazione più importante rispetto al secolo precedente, per la prima volta il punto vita non viene sottolineato da tagli.


Hi girls today I speak of my own regarding the history of costume, deepening the topic of the long dress.
Use the generic term indicates the single dress
garment or the set of garments worn; nell'accezione specific fashion history and tailoring technique feminine, the dress is the type of leader vestimentary intero.Le apparel origins coincide with the evolution of the tunic, garment basis of tradition abbigliamentaria ancient and oriental.
The evolution of this leader brought to cover the entire body, even more layers. An internal coat, color
vivid, the kandis and one outside the kaunace printed diagonally to form a series of cliffs and fringes, make up the costume Assyrian-Babylonian. The Persians wore long tunics overlapping
very decorated and asymmetrical shoulders. Egyptian women had what could be considered
the first female garment: the kalasiris, simple and straight, with no cut, obtained
with a single piece of cloth. It bandaged the body and was retained by straps, can be considered
forerunner of the more recent "nude look" when it is made of fine linen fabric pleated, processing typical of the finest Egyptian linens. At the time of the Greek temples were majestic, haughty
as the clothes of women. From a description of Homer, we read: "the national dress, the peplum is
a kind of shawl held on with two pins, and leaves open side down in folds
wavy who repeat the effect of the columns of the temples. Sometimes the top is folded and is
let fall forming those fascinating drapes that we see in the frieze of the Parthenon. "
In Athens the Doric chiton or peplum is a very large rectangle with two sides sewn: robe tubular
is held on the shoulder by a series of pins or brooches. Life is marked by a rich belt,
the fabric is often plissettato.A Rome, the women wear the long tunic tube, called
stole, coming down to the foot, with gold edging, narrow at the waist with a belt and above covered by a shawl, the pallium or the ball, that is a big rectangular cloak that enveloped also capo.La structure Costume After Mille, the costume looks like a reworking of the robes of Byzantine origin: the women wear a double tunic. That below, made in
canvas, less extensive and less rigid, alongside the body with long, narrow sleeves. Above is worn the other colored tunic, made of fabric heavier and more valuable, sometimes shorter than the first. The latter has long sleeves, very extended to the bottom, with
smerlature affrappate and borders fur. During the thirteenth and fourteenth centuries the first skirts are adhering to the bust, have life slightly high, wide at the bottom, long and precious, present
embroidery and trimmings, with different names depending on the location. In the fifteenth century the woman's dress is defined by a skirt or Gamurra, a dress fitting, used to stay at home, or to exit, but never without cioppa.izantino has two tunics overlapping, following the Roman type. At the end of the fifteenth century the figures are more slender and tapered,
but have wide hips and garments that enhance the mother figure and feminine from bulging belly. The new styles not only open the way to new clothes but also to a new way of seeing
life, religion and morality. While the clothes of Medieval and Early Renaissance were
generally intact, now settled permanently detachment of the skirt from the bust. Throughout the sixteenth and seventeenth centuries the woman's dress is constructed in separate sections by means of scaffolding
rigid. In 1700 are imported from India the exotic printed cotton fabrics, oriental flavor that conquer the European courts for the lightness and fantasy: is used to meter in the new French fashion apparel flying, robe ruffles, born of the Rococo style revolution, which during the Regency period, free fashion by affectations of the majesty of the King's court Sole.se an elliptical shape, developing the volume of the skirt only the hips and crushing the front and back.
The chemise à la reine, worn by Queen Marie Antoinette in the portrait of the painter fashionable, Elisabet Vigee Lebrun, was the launch of an innovative style of eastern origin: it was a dress-shirt in lightweight muslin, right, with long sleeves and waist band. The amplitude was restrained by a drawstring at the neckline, a curl layered sleeves and a
wide ruffle hem. The whiteness of the fabric and the soft line made it the aesthetic model to pursue, in perfect harmony with the Enlightenment. Neoclassical period in the recovery of the stylistic elements of ancient greek-roman.
800 a year that makes you dream! The whole outfit has never been the prerogative of the popular classes, given the high
footage of fabric required: the commoners wore simple blouses, skirts curled in natural canvas and corsets to support the breast; was inevitable the apron.
The Journal of the new fashions of France and England in October 1792 announced: "What's New for women are the aprons women of the house is the home of fashion, fashion as a shepherdess, comfortable." The whole outfit is the main leader of women's clothing, and evolves its proportions in relation to the emergence of the fashions of the upper classes: a tube during the Napoleonic era and the restoration, bell until mid-nineteenth century, until the dome 1870, a campanula
until 1910. The suit, marked by the male clothing, appears to 1885 wore on cul de paris, the padded cushion that brings out the back, also brought under his clothes at home or in versions elegant evening gowns. In 1889, the Eiffel Tower stands the Paris skyline like a huge lattice: its fine line and flared bottom is the same as the women's clothes
time said corolla
.The Movement Liberty, the Vienna Secession, Jugendstil, looking for natural decorative forms, identify the female silhouette in floral shapes graceful: calla lily, bellflower. To adapt to such models, depending on the mode, the body is forced once again, in unnatural forms: a spinning top, S, V
At the beginning of the twentieth century, with the couturier Paul Poiret, women nourish the body lines with soft fabrics and not restrictive forms that identify a new concept of elegance. The twenties with the line pipe have determined the most important innovation compared to the previous century, for the first time the waist is not stressed by cuts.

              






Ed ecco una piccola selezione di abiti moderni ispirati ai nostri antenati :)
And here is a small selection of modern clothes inspired by our ancestors :)

http://www.jecicadress.com/evening-dresses-dublin-c_13/

http://www.jecicadress.com/chiffon-a-line-straps-chapel-train-ruffles-prom-dresses-p919.html


http://www.jecicadress.com/chiffon-a-line-one-shoulder-floor-length-beading-prom-dresses-p897.html


http://www.jecicadress.com/chiffon-sheath-column-v-neck-floor-length-appliques-prom-dresses-p893.html


Formal Dress

Buon giorno ragazze e buone feste oggi vi faccio un piccolo collage di abiti formali lungi del sito www.jecicadress.com. Nella categoria che ho scelto vi svelo dei piccoli segreti per essere impeccabili ecco quihttp://www.jecicadress.com/formal-dresses-c_16/
Ecco gli errori che non si devono commettere a un matrimonio
  1. Non vestirsi mai di bianco: Il bianco è il colore della sposa, la protagonista della giornata, l’unica in quel giorno ad essere autorizzata ad indossare un abito bianco
  2. Total look inadeguati: E’ sconsigliato optare per un total look rosso o viola, in quanto il primo risulterebbe troppo aggressivo, il secondo inadeguato visto che il viola è considerato un colore che porta cattivo augurio
  3. Evitare le scollature eccessive: Il buongusto deve essere la vostra linea guida, quindi cercate di evitare scollature troppo generose, specialmente se la cerimonia si tiene in chiesa
  4. Evitare vestiti sexy: Il principio è lo stesso per la scelta della scollatura; vestiti troppo trasparenti, corti o striminziti risulterebbero inadeguati per l’occasione
  5. Non indossate abiti e scarpe scomode: Ricordate che i matrimoni possono trasformarsi in vere e proprie “maratone” quindi è sempre bene optare per la comodità
  6. Il nero: Anche per i matrimoni il nero è stato ormai sdoganato, ma ricordate di indossarlo abbinandolo sempre a qualche accessorio colorato e che dona luce
  7. Lunghezza degli abiti e accessori: Non dimenticate che gli abiti lunghi sono banditi per i matrimoni che si svolgono al mattino, mentre il cappellino è decisamente out per quello che si tengono dopo le 17
La prima cosa da considerare per capire come vestirsi a un matrimonio è “analizzare” l’invito di nozze; se quest’ultimo è molto elegante e raffinato probabilmente anche la cerimonia e il ricevimento lo saranno, quindi meglio adeguarsi al contesto.
Dall’invito si viene inoltre a conoscenza del luogo e dell’orario delle nozze, informazioni come visto preziosissime per la scelta del nostro abito. Molto spesso gli inviti contengono un’altra voce importante, “dress code”, con la quale gli sposi danno indicazioni agli ospiti su come vestirsi. Così sul vostro invito ci potrà essere scritto “gradito abbigliamento casual”, “cocktail”, “abito nero” o ancora “cravatta nera”, voce che per gli uomini significa indossare lo smoking per le donne l’abito lungo.Se il matrimonio si svolge al mattino è bene optare per un abito da cocktail.
Al contrario, se il matrimonio si svolge di sera, l’abito lungo è d’obbligo anche se si deve sempre tener conto della “tipologia” delle nozze, ovvero se si tratta di un matrimonio formale o informale.Se si tratta di una cerimonia formale, allora al mattino sono da preferire i tailleur abbinati a guanti e cappellini, mentre di sera è d’obbligo l’abito lungo, magari accompagnato da pellicce e gioielli, ma facendo sempre attenzione a non esagerare.Per quanto riguarda i colori bisogna essere sempre sobri; vanno benissimo, soprattutto di giorno, le tonalità pastello o gli abbinamenti con le stampe floreali o a fantasia. E’ possibile indossare anche il nero e il bianco abbinati.
Per quanto riguarda gli accessori, questi devono sempre essere coordinati con il nostro abito andando ad arricchirlo; questo significa che se il vostro vestito ha un design semplice vanno benissimo gli accessori un po’ più appariscenti, mentre se il vostro abito è già bello ricco, allora meglio optare per gioielli più sobri.


Good morning girls and happy holidays today I make a small collage of formal dresses far Site www.jecicadress.com. In the category I chose I reveal the secrets to be impeccable here qui http://www.jecicadress.com/formal-dresses-c_16/ Here are the errors that you do not have to commit to a wedding.Do not ever dress in white: White is the color of the bride, the protagonist of the day, the only on that day to be allowed to wear a white dress
  1. Total look inadequate: It 'not recommended to opt for a total look red or purple, in that the former would be too aggressive, the second inadequate because purple is considered a color that brings bad luck
  2. Avoid excessive necklines: The taste should be your guideline, so try to avoid necklines too generous, especially if the ceremony is held in the church
  3. Avoid sexy clothes: The principle is the same for the choice of the neckline; too transparent clothes, shorts or skimpy not be adequate for the occasion
  4. Do not wear clothes and uncomfortable shoes: Remember that weddings can become real "marathons" so it's always good to opt for the convenience
  5. Black: Even for weddings black was now cleared through customs, but remember to always wear matching it to a few colorful accessory and it gives light
  6. Length of the clothes and accessories: Do not forget that the long dresses are banned for weddings that take place in the morning, while the hat is definitely out for what you take after 17
  7. The first thing to consider in order to understand how to dress at a wedding is "analyzing" the wedding invitation; if the latter is very elegant and refined probably the ceremony and reception will be, so better adapt to the context.

From the invitation you are also aware of the place and time of the wedding, seen as valuable information for the choice of our clothes. Very often the invitations contain another important voice, "dress code", with which the spouses give directions to guests on how to dress. So on your invitation there will be written "acceptable casual wear", "cocktail", "black dress" or "black tie" voice for men means wearing the tuxedo for women dress lungo.Se the marriage place in the morning is good to opt for a cocktail dress.
Conversely, if the marriage takes place in the evening, the long dress is a must even if you must always take into account the "type" of the marriage, or whether it is a formal wedding or informale.Se it is a ceremony formal, then in the morning are preferred suit paired with gloves and hats, while in the evening is a must the long dress, maybe with furs and jewels, but always making sure not esagerare.Per as for colors must be always sober; are fine, especially in the daytime, the pastel shades or combinations with floral prints or fantasy. E 'can also wear the black and white combination.
Regarding the accessories, these must always be coordinated with our dress going to enrich it; This means that if your dress has a simple design are great accessories a bit 'more flashy, while if your dress is already beautiful rich, then better opt for jewelry more sober.
Dress: www.jecicadress.com   122€
Shoes: Giuseppe Zanotti        1.240€
Earring:  www.oscardelarenta.com 325€
Bracelet: www.allurez.com 3.620€
Clucth: Marchesa 3.765€
Dress: www.jecicadress.com 112.39 €
Clucth: modaoperandi.com  2.150  €
Earring: hm 10€
bracelet: Valentino 1.340€


dress: www.jecicadress.com 111€
Necklace:www.barneys.com 730€
Earring: www.saksfifthavenue.com39€
Shoes: www.neimanmarcus.com 325€
Cluct:www.marissacollections.com 1.035€

Cocktail Dresses

Salve ragazze oggi vi parlo su come portare e scegliere un abito da cocktail
A un cocktail party indossa un abito da cocktail". La cosa sembra semplice, e invece non lo è affatto! Trovare l'abito da cocktail giusto non è facile, e la grande scelta potrebbe complicare le cose. Abito di paillettes o minimal? Lungo o corto? Gonna o pantalone? E gli accessori? Per non parlare di trucco e capelli...
Prima di cominciare, è importante capire bene a quale evento mondano devi partecipare, e cosa ci si aspetta in termini di abbigliamento. È una festa tra amici? Un'occasione ufficiale? Dove si terrà la festa? Tutti questi dettagli sono importanti per capire come comportarsi, sicura di non essere additata come "quella che ha sbagliato".Diversi eventi, e persino i diversi luoghi in cui si possono organizzare, richiedono diversi comportamenti, e consigliarti con le altre invitate, sempre che tu sia in confidenza con loro, è un'ancora di salvezza. Altrimenti, non sei comunque sola! Ecco qualche suggerimento di seguito.Cominciamo da dove non ti aspetteresti: le gonne. Ai cocktail party non è certo obbligatorio indossare un vestito, a meno che l'invito non lo richieda espressamente! Le gonne, quelle giuste, sono una valida alternativa, se sei libera di scegliere. E poi ti danno più libertà di mixare con top diversi, camicie, o giacche. Puoi creare uno spezzato tra gonna e top, oppure un coordinato, divertendoti poi con gli accessori. Insomma, innanzitutto, dai sfogo al tuo estro!Un piccolo suggerimento: se indossi una gonna corta, assicurati che comunque sia più lunga delle tue braccia quando le tieni lungo i fianchi. Se la punta delle dita scende oltre l'orlo della gonna, vuol dire che è troppo corta, e sei in zona discoteca...Se opti per il vestito, che sia quello giusto, e che sia perfetto! Prima di tutto deve donarti, esaltando i pregi e nascondendo i difetti.Una volta capito cosa puoi permetterti e cosa no in base alle tue forme, puoi scegliere quello che ti rende più elegante, magari osando un po'. Tessuti preziosi, stampe originali, abiti che lasciano la schiena scoperta, scollature, tutto è permesso, purché non sia eccessivo o di cattivo gusto!Il buon gusto deve restare un punto fisso: se senti di aver osato troppo, e credi di essere sull'orlo dell'eccesso, meglio fare un passo indietro! Meglio attirare sguardi di ammirazione che di disapprovazione...Il senso della misura deve essere il tuo buon consigliere: non bisogna essere né troppo decorate né troppo "nude", e comunque essere sofisticate vi farà sempre notare!Le scarpe sono un accessorio fondamentale. È importante, ovviamente, scegliere qualcosa che si armonizzi non soltanto al vestito, ma anche agli altri accessori. E non è obbligatorio indossare i tacchi, anche delle ballerine potrebbero fare al caso tuo, se ti senti abbastanza sicura.E non è nemmeno detto che tu debba impazzire per trovare le scarpe giuste per il tuo abito, potresti fare al contrario, potresti costruire un intero look attorno a quelle scarpe sensazionali che hai comprato apposta per un'occasione speciale!
Ecco una piccola selezione che ho creato per te da www.jecicadress.com, nella selezione http://www.jecicadress.com/cocktail-dresses-c_15/

Hi girls I speak to you today about how to bring and choose a cocktail dress
At a cocktail party wearing a cocktail dress. "This seems simple, and yet not at all! Finding the right cocktail dress is not easy, and the great choice might complicate things. Dress with sequins or minimal? Along or short? skirt or pants? and the accessories? not to mention makeup and hair ...
Before we begin, it is important to understand what social event you have to attend, and what is expected in terms of clothing. It is a party with friends? Official occasion? Where he held the party? All these details are important to understand how to behave, sure of not being singled out as "what was wrong" .Diversi events, and even the different places where you can organize, require different behaviors, and counsel with other invited, provided that you to be familiar with them, it is a lifeline. Otherwise, you're still single! Here are some suggestions of seguito.Cominciamo where you would not expect: the skirts. At the cocktail party is not required to wear a suit, unless the invitation requests so explicitly! The skirts, the right ones, are an alternative, if you're free to choose. And then they give you more freedom to mix with different tops, shirts, or jackets. You can create a split between skirt and top, or a coordinated, then having fun with accessories. Well, first of all, from the vent to your creativity! A little tip: if you wear a short skirt, make sure it is still the longest of your arms when you hold your sides. If the tips of your fingers down over the hem of her skirt, it means that it is too short, and are you in the disco ... If you opt for the dress, it's the right one, and it's perfect! First you must give yourself, extolling the virtues and hiding difetti.Una Once you understand what you can afford and what is not based on your forms, you can choose the one that makes you more elegant, perhaps a bit daring '. Precious fabrics, original prints, clothes that leave the open back, necklines, everything is permitted, provided it is not excessive or tacky! Good taste must remain a fixed point: if you feel you've gone too far, and you think you are on 'hem of excess, better take a step back! Better to attract admiring glances that disapproval ... The sense of proportion must be your good counselor: we must not be too overly decorated or "naked", and in any case will always be sophisticated note! The shoes are an essential accessory. It is important, of course, choose something that will harmonize not only the dress, but also to other accessories. It is not mandatory to wear heels, even the dancers could do for you, if you're feeling pretty sicura.E not even told that you have to go crazy to find the right shoes for your dress, you do otherwise, you could build a entire look around those sensational shoes you bought especially for a special occasion!
Here is a small selection that I have created for you by www.jecicadress.com, selection http://www.jecicadress.com/cocktail-dresses-c_15/

  1. dress jellow: jecicadress 98 €
  2. Shoes: www.charlotterusse.com 43€
  3. Bracelet: www.payless.com  7,32€
  4. clutch:net-a-porter.com 3.770 €
2° outfit
  1. Dress:www.jecicadress.com 91.99 €
  2. Shoes: www.aldoshoes.com   45  €
  3. Clucth:   badgleymischka
  4. Ring:            ahalife 265 €







Dress: www.jecicadress.com 95,94 €
Shoes:          Giuseppe Zanotti 1.325€
Bag:                               Chanel 1.545€
Earring: www.coronetdiamonds.com895€
Parfum:                          Burberry 100€
Make-up:                                        Pupa

Prom Dresses Ireland


Salve ragazze oggi vi parlo di un sito bellissimo www.jecicadress.com dove all'interno trovi abiti per ogni occasione da svariati prezzi ;) io ho voluto creare una piccola selezione per te  con dei outfit completi , presi nella categoria Prom Dresses clicca qui
Negli ultimi anni gli stilisti hanno sempre creato abiti corti , ma nel 2013 ritorna la moda dell'abito lungo non solo per cerimonie ma anche per tutti i giorni, chi l'ha detto che per essere sexy devi per forza mostrare le gambe?
Per quanto riguarda l'abito elegante di sera ecco come abbinarlo , osa con i brillantini e strass.
Gli abiti da sera per stupire devi puntare su abiti aderenti , morbidi sulle forme, e una bella apertura sulla schiena. Rifinisci il tutto con un tacco 12 e una bella pochette.
Prima di tutto devi pensare al taglio dell'abito, quindi pensare ad un modello che possa adattarsi bene alla tua tipologia di fisico: scegli quale parte del corpo vuoi valorizzare. Per le ragazze prive di curve è perfetto un abito dalla linea pulita e aderente al fisico; se il grasso in eccesso si accumula nei fianchi scegli un vestito aderente nella parte alta e avvitato, scegline uno ad impero per valorizzare il seno e nascondere la pancetta (attenzione all'effetto 'donna incinta'). Ovviamente devi scegliere un abito che ti faccia sentire bene con te stessa.
Quando si pensa a un abito lungo, si pensa subito a qualcosa di impegnativo, adatto per le grandi occasioni, infatti è una scelta perfetta per un evento importante, soprattutto se si svolge durante la sera. Se, però, scegliamo il giusto vestito e i giusti accessori, può diventare un inseparabile compagno nella vita di tutti i giorni.
Scopri ad esempio le proposte di Jecicadress ;)

Ecco alcuni suggerimenti  ;)
1. Tubino – risulta essere un classico per le invitate che non vogliono osare ed avere uno stile sempre impeccabile.
2. Abito bustier – ideale per le meno formose e per mettere in evidenza la parte superiore del corpo.
3. Abito in satin – il suo punto forte è la stoffa, ideale per chi cerca un abito che metta in evidenza la silhouette senza fasciare.
4. Abito da cocktail – perfetto per cerimonie che si svolgono di pomeriggio o nella prima serata.
5. Abito lungo – ideale per tutte le cerimonie che si svolgono di sera e quando il dress code lo richiede.
6. Abito in pizzo – per uno stile romantico in linea con i trend delle passerelle.
7. Abito da damigella american style – se ne vedono a migliaia nei film americani, hanno colori sgargianti e sono ricchi di strass. Meglio evitare per il matrimonio di giorno e in ogni caso verificare con attenzione stile e dress code del matrimonio.
8. Abito da sera – con applicazioni e scollature generose, da usare per un matrimonio elegante.
9. Gonna e giacca – abbinamento molto serio, ma scelto dalle donne più mature o da chi non vuole essere notata troppo.
10. Blusa e pantalone – anche qui si tratta di un look molto easy, ma che può essere reso accattivante grazie alla scelta degli accessori.



Hi girls today I speak of a beautiful site where inside www.jecicadress.com find dresses for any occasion from various prices;) I wanted to create a small selection for you with the complete outfits, taken in the category Prom Dresses click here.
In recent years, designers have always created short dresses, but in 2013 returned the fashion apparel along not only for weddings but also for every day, who said that to be sexy you always have to show your legs?
As for the dress elegant evening here is how to match it, dares with glitter and rhinestones.
Evening dresses to impress you have to focus on close-fitting clothes, soft forms, and a beautiful open back. Refine everything with a heel 12 and a pretty clutch.
First of all you have to think about the cut of the dress, then think of a model that can adapt well to your type of physical choose which body part you want to enhance. For girls privedi curves is a perfect dress from the line clean and tight to the body; if excess fat accumulates in the hips choose a dress fitting at the top and screwed, to choose one empire to enhance the breast and hide the bacon (attention effect 'pregnant woman'). Obviously you have to choose a dress that makes you feel good about yourself.
When you think about a long dress, you immediately think of something challenging, suitable for special occasions, it is a perfect choice for an important event, especially if it takes place during the evening. If, however, we choose the right dress and the right accessories, can become a constant companion in life everyday
See for example the proposed Jecicadress;)
1. Sheath - turns out to be a classic for the invited who do not want to dare and have it stays stylish.

2. bustier dress - perfect for less curvy and to bring out the upper body.

3. Dress in satin - his strong point is the fabric, ideal for those looking for a dress that highlights your silhouette without bandage.

4. Cocktail Dress - perfect for ceremonies that take place in the afternoon or early evening.

5. Long Dress - ideal for all the ceremonies that take place in the evening and when the dress code requires it.

6. Lace dress - for a romantic style in line with the trends of the catwalk.

7. Dress Bridesmaid american style - if they see thousands in American films, they are rich in bright colors and rhinestones. Best avoided for the wedding day and in every case carefully check style and dress code of marriage.

8. Evening dress - with applications and generous necklines, to be used for an elegant wedding.

9. skirt and jacket - match very seriously, but chosen by older women or those who do not want to be noticed too.

10. blouse and trousers - here is a look very easy, but it can be made attractive thanks to the choice of accessories.


Dress:   jecicadress 115€
Shoes:          heels   41 €
Clucth:   dailylook   53€
Earring:       lastcall 17€
Make-up    nyxcosmetics 8,14€ 

Dress :     qui/here    123.89€
Shoes:   neimanmarcus 325€
Ring:           jshoppers   159€
Earring:  www.luxurybazaar
Bracelet: pieces 7,95 
€     

   
Dress :               jecicadress 124€
Earring:Chanel vestiairecollective 220 €
Clucth:Chanel              therealreal 890€
Shoes:                  revolveclothing280€
Make-up:             nyxcosmetics 8,14€

Discovery okdress :)

Salve ragazze ecco un nuovo post dove condivido con voi la scoperta di un nuovo sito! http://www.okdress.co.uk/
dove ci sono vestiti pazzeschi, anche di abiti da sposa, inoltre da poco ha iniziato a creare attività come http://www.okdress.co.uk/christmas-color-party-dresses dove ci sono 80% di sconto *_*
Ecco alcuni capi che voglio condividere insieme a te ;)

Hi girls here is a new post where I share with you the discovery of a new website! http://www.okdress.co.uk/
where there are crazy clothes, including wedding dresses, also recently began creating activities as http://www.okdress.co.uk/christmas-color-party-dresses where there are 80% discount * _ *
Here are some items that I want to share with you;)


Categoria Sposa:
Bride Category:
http://www.okdress.co.uk/mermaid-scoop-3/4-sleeve-button-lace-wedding-dresses-sku701388/

http://www.okdress.co.uk/shop/dress/wd9198/

http://www.okdress.co.uk/shop/dress/wd9054/

Categoria abiti per occasioni speciali :) sono davvero innamorata di tutti questi vestiti non saprei scegliere e il bello e che puoi crearlo con il colore che vuoi ;)

Category dresses for special occasions :) I'm really in love with all these clothes do not know and choose the good and you can create it with the color you want;)

http://www.okdress.co.uk/embellished-tulle-bodice-chiffon-applique-prom-dresses/


http://www.okdress.co.uk/beaded-sweetheart-chiffon-white-empire-long-prom-dresses/


http://www.okdress.co.uk/embellished-bodice-with-chiffon-scoop-prom-dresses/

http://www.okdress.co.uk/a-line-beaded-bodice-with-chiffon-v-neck-prom-dresses/

Categoria Wedding party dress 

Category Wedding Party Dress

http://www.okdress.co.uk/pink-sheath/column-one-shoulder-chiffon-empire-long-bridesmaid-dresses/

http://www.okdress.co.uk/shop/dress/pd10834/

E poi tanti bellissimi abiti che vi lascio scoprire sul sito ;)
Ps perchè non iscriverti?

And then so many beautiful dresses that I leave you to discover on the site;)
Ps why not join?

La petite robe noir Guerlain

Salve ragazze oggi una nuova fragranza che io adoro follemente la petite robe noir di Guerlain
Sono assolutamente indispensabile e decisamente irresistibile. Sono la creazione profumata di Guerlain, chic e tremendamente glamour. 
La mia fragranza è un pizzo fiorito fresco e vorticoso, ricamato con note fruttate e frizzanti.
Il mio scrigno di vetro è il leggendario flacone "a cuore", che è stato audacemente reinterpretato con un tocco moderno. La sua trasparenza cristallina, colorata di un delicato rosa cipria, rivela la silhouette del mio ricercato abito bustier, pronto per ballare!


Fragranza 
Fiorito fresco. 
Fresco, delicato, vorticoso. 
Il primo arabesque è un bouquet di rosa, gelsomino e fiore d'arancio che si libra delicato nell'aria. La seconda piroetta arriva con l'entrata in scena di ciliegia, mela e ribes nero, rinfrescati dalle esplosive note verdi. Infine, si palesano tentazioni di ambra bianca e una nuvola di muschi bianchi avvolge l'insieme in un'aura confortevole.


Segreti da Profumier
Il mio Pigmalione, Thierry Wasser, si è di nuovo innamorato perdutamente di me, come la prima volta che ci siamo incontrati. Un anno dopo il nostro incontro mi ha invitata a ballare per rivelare i lati più maliziosi e spensierati della mia personalità. In questa orchestrazione più vorticosa, dalla "scollatura profonda", mi ha abbellita con un fresco pizzo fiorito, ricamato con note fruttate e frizzanti.


Hi girls today a new fragrance that I love madly in the little black dress of Guerlain
They are absolutely essential and downright irresistible. I'm setting perfumed by Guerlain, chic and extremely glamorous.
My fragrance is a fresh floral and swirling lace, embroidered with fruity and crisp.
My chest is the legendary glass bottle "in the heart", which was boldly reinterpreted with a modern twist. Its crystal clear, colored a delicate powder pink, reveals the silhouette of my researched bustier dress, ready to dance!

fragrance
Fiorito fresh.
Fresh, delicate, swirling.

The first arabesque is a bouquet of rose, jasmine and orange blossom delicate hovering in the air. The second pirouette comes with the arrival on the scene of cherry, apple and blackcurrant, refreshed by the explosive green notes. Finally, are revealed temptations of white amber and a cloud of white musk envelops the set in an aura comfortable.

Secrets from Profumier
My Pygmalion, Thierry Wasser, was madly in love with me again, like the first time we met. A year after we met invited me to dance to reveal sides more mischievous and carefree of my personality. In this orchestration more whirling, the "neckline", he embellished with a fresh floral lace, embroidered with fruity and crisp.






Google+ Followers

my instagram @giusyesposito7